Il 7 ottobre a Rivalta, ultima Bi-sprint della Coppa Gsport 2017-18

Siamo al lavoro per preparare l’ultimo evento della Coppa GSPORT. Vi accoglieremo con il consueto entusiasmo e con l’obiettivo di mantenere il nostro standard qualitativo.

A breve pubblicheremo il volantino sul sito FISO (manca solo l’OK dell’Ufficio Comunicazione di Rivalta, dal momento che la manifestazione ha ottenuto il patrocinio della città).

Possiamo comunque anticipare qualche dettaglio, per esempio sulle categorie di gara, che sono forse la cosa più complicata da gestire in questo caso. Allora: nonostante l’introduzione dei percorsi colorati per motivi di compatibilità con il Trofeo Piemonte Giovani, per gli over 18 abbiamo salvaguardato le vecchie buone e care categorie, divise per sesso e per età. I ragazzi under 19 potranno invece scegliere liberamente il colore del percorso e potranno comparire nelle classifiche della Coppa Gsport, in base alle seguenti corrispondenze:

  • Bianco = MW12, ESORDIENTI
  • Giallo = W16
  • Rosso = M16, WA, DIRECT
  • Nero = MA

Attenzione: Dal momento che per la Coppa GSPORT occorrono almeno 4 risultati utili nella stessa categoria, vale per forza la categoria scelta nel 2017. Quindi, se quest’anno siete diventati più grandicelli e, poniamo, avete conquistato magari l’accesso alla M65, per la Coppa dovrete – ahimè – iscrivervi ancora alla M45.

Per qualunque obiezione, dubbio, proposta, non esitate a scriverci: qui sotto nei commenti o mandandoci una mail.

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Grandi risultati al Trofeo delle Regioni 2018

Lo scorso fine settimana, sabato 1 e domenica 2 settembre, si è svolto in Emilia Romagna il Trofeo delle Regioni di corsa di orientamento e TrailO. La corsa  (individuale e staffetta) era dedicata esclusivamente ai giovani fino ai 20 anni, mentre il TrailO non aveva alcuna restrizione.

I ragazzi del Piemonte hanno molto ben figurato, ottenendo come regione un settimo posto globale, conquistato nonostante mancasse al nostro team la staffetta nella categoria Junior (18-20enni).

Tra i giovani, per il Gsport era presente Emanuele Zay, che si è distinto con un ottimo quinto posto nella gara di corsa individuale (sfortunato poi nella staffetta, dove avrebbe fatto registrare un buon tempo di frazione se non fosse incappato in una punzonatura errata).

Nel TrailO, grande successo per il Piemonte, che ha conquistato la medaglia d’oro a squadre nonostante la presenza di atleti super-titolati (due campioni del mondo e molti atleti della nazionale italiana) e di squadre sulla carta decisamente più forti. E, pensate un po’, il team vincente era tutto targato Gsport: Marina Beltramo, terza in classifica individuale, e Antonino Lo Grasso, quindicesimo ma con un punteggio di tutto rispetto che ha permesso di ottenere questo risultatone!

Emanuele, quinto nella gara individuale di CO
Marina, terza classificata nella gara individuale di TrailO
Toni e Marina, medaglia d’oro per il Piemonte

Rivalta: Festa delle associazioni e festa dello sport

Ci siamo anche noi. Come lo scorso anno, proporremo un Micro-O: un breve percorso dimostrativo, fittissimo di punti di controllo con punzonatura elettronica.

Uno schermo mostrerà i migliori risultati ottenuti.

L’appuntamento è per domenica 3 giugno in piazza Gerbidi, dalle 10.30 alle 12.30, e poi dalle 14.30 alle 17.30.

L’attività è rivolta ai ragazzi che si iscrivono – gratuitamente – al percorso della Festa dello sport che li porterà a cimentarsi in diverse discipline. Noi comunque accettiamo anche chiunque, tra un gruppo e l’altro, volesse provare per conto proprio.

Qui il volantino ufficiale (noi siamo quelli dell’Orienting (!))

 

Esempio2017
Esempio di percorso del 2017

 

Alla ricerca di Rivalta partigiana: ringraziamenti e classifiche

Grazie a tutti i partecipanti, che questa mattina hanno reso viva l’iniziativa.

Grazie all’Amministrazione Comunale, che ha sostenuto economicamente il progetto e che ci è stata vicina nell’organizzazione dell’evento.

Grazie all’ANPI di Rivalta. In particolare grazie a Gino Gallo, il nostro storico di riferimento, e a Elio Marchetti.

Ecco infine le classifiche!

 

Alla ricerca di Rivalta partigiana: il comunicato gara

 

25 APRILE 2018

ALLA RICERCA DI RIVALTA PARTIGIANA: ORIENTEERING STORICO-CULTURALE

 Benvenuti!

Come funziona?

Con una mappa, un testimone, e un foglio informativo ci si muove per le vie di Rivalta Centro alla ricerca dei luoghi legati alla Resistenza e si risponde ad alcune semplici domande su questo argomento.

La mappa indica i luoghi da trovare, il testimone (un foglio di carta con tante caselle) raccoglie le risposte, il foglio informativo aiuta a scegliere la risposta giusta (non è necessario sapere le cose prima: si imparerà per strada, leggendo).

I luoghi da trovare sono indicati sulla carta da un cerchietto rosso. Lì, nella realtà, ci sarà una lanterna bianca e arancione e un cartello che propone una domanda numerata (che ha lo stesso numero del cerchietto indicato in carta) con tre possibili risposte (A, B, C). Per dare la risposta si usa un punzone, anche questo appeso accanto alla lanterna. Con il punzone si lascia una traccia sulla casella opportuna del testimone. Per esempio, se alla domanda 1 ritengo che la risposta giusta sia la C, farò una “punzonatura” nella casella 1C.

I punti indicati in carta si possono visitare nell’ordine che si preferisce, ma è fondamentale dare la risposta nella casella giusta (punzono cioè la risposta alla domanda 1 nella riga 1, la risposta alla 12 nella riga 12, la risposta alla 7 nella riga 7, e così via).

Chi può partecipare?

Si può partecipare individualmente o in gruppo. La partecipazione è gratuita.

Si può fare anche in bicicletta.

Quanto è lungo il percorso?

C’è un percorso corto, di circa 2 km (13 domande) e uno lungo, di circa 5 (17 domande). Per il corto la scala della carta è 1:4000; per il lungo 1:7500.

In bici si può fare solo il percorso lungo.

Chi vince?

La classifica si fa in base al numero di risposte esatte, e solo in caso di parità si considera il tempo impiegato (si piazza meglio chi ci ha messo meno tempo).

Attenzione!

Poiché le strade non sono tutte chiuse al traffico, invitiamo i partecipanti a fare attenzione e a muoversi rispettando il Codice della Strada.

 

Buon divertimento!