Carta e bussola come amici: orientamento teorico e pratico

Vi segnaliamo la presentazione dell’orienteering che Leonardo Curzio (Orientamondo) farà il 24 febbraio, alle ore 21, alla sede CAI di Ivrea, nell’ambito de “I venerdì” del CAI:

Locandina CAI

La serata è aperta a tutti.

Seguiranno due uscite sul territorio, il 3 marzo e il 10 marzo (ore 14,30-17), a Pavone e a Montalto, con possibilità di unirsi ai giovani del CAI.

Potete avere informazioni aggiuntive andanado sul sito di Orientamondo, richiedendole direttamente via mail, o ancora telefonando al 377-3062710.

Allenamento numero 3 (con aggiornamenti e rettifiche)

(Sì, lo sappiamo: abbiamo saltato il numero 2, che però c’è stato e magari prima o poi ve lo raccontiamo).

Allora: Renato Martinetto (CRAL GTT) prepara per domenica mattina un allenamento di Corsa di orientamento a Caselette, centro storico con percorso in zone di bosco, prati e stradine in disgelo. L’appuntamento è per le ore 10 in piazza Cais, vicino al Cimitero. In zona c’è un bar.

AGGIORNAMENTO: La carta è in scala 1:10000, equidistanza 5 metri. Il percorso sarà di 5 km + 80 m di dislivello. Ci saranno 15 punti di controllo. Sul terreno non saranno posate le lanterne ma nastri di carta fosforescente. I tempi saranno cronometrati.

Cartina di gara
Ecco la carta di gara in anteprima

Chi viene lo segnali a Renato o lasci un messaggio qui sotto nei commenti.

Clamoroso in Val di Sole: Il Cral GTT sul podio della Coppa Italia di Sci-O

(reportage dell’inviato del Cral GTT, John Pissalong, che ha gentilmente concesso la pubblicazione sul nostro blog)

Risultato a sorpresa ieri Domenica 12.2.2012 nella Terza Prova di Coppa Italia Sci-O disputatasi sulla neve di Velon di Vermiglio (Val di Sole, TN).
A quasi cinque anni dall’exploit di Castelpasserino (aprile 2007), il decano del Cral GTT, Gianfranco Accattino, è salito sul gradino più basso del podio M60, preceduto solo dagli strepitosi Remo Deflorian (Monte Cauriol) ed Ernesto Rampado (TOL).

Gara impegnativa e condizioni impegnative: dieci gradi sottozero alla partenza in massa, tracciati studiati per impegnare i ragazzotti della Nazionale Junior in vista dei prossimi Campionati Mondiali in Ucraina, saliscendi, farfalle e arabeschi, collanine dipinte con gatti motoslitte e sci.

Provato da due ore e più di fatica, Gianfranco Accattino è stato trascinato sul podio da mani amiche e rifocillato con cioccolata calda e ossigeno.

Podio

Il giorno precedente, GA aveva già segnato un ottimo risultato: nono posto nella categoria accorpata M50+ per il Campionato Italiano Sprint a Ossana (sempre Val di Sole).
Il GS Monteginer ha conferito a GA un omaggio quale concorrente meno giovane e proveniente da più lontano, e gli ha proposto di cimentarsi in una prova di salto dal trampolino (sport che va per la maggiore in Val di Sole), ma GA ha declinato l’offerta.

Nella foto, GA brucia alcuni decisivi secondi nel tentativo di centrare il buco della lanterna 100

Lanterna 100

Questo resoconto, necessariamente sintetico, tralascia alcuni dettagli tecnici insignificanti.